Millenarja 2018

Un viaggio nella Corinaldo medievale dove fra le antiche mura si respira ancora la quiete, la spensieratezza e la semplicità della vita.

“Millenarja” nasce dal desiderio di mettere in atto la decennale esperienza del gruppo Araba Fenice nell’ambito delle rievocazioni storiche, trasformando uno dei borghi più belli d’Italia per inscenare la meraviglia e l’incanto dei tempi.

Le sue bandiere, accompagnate dal ritmo dei tamburi, hanno volato nei cieli del Portogallo, in Francia, Spagna, Slovenia, Isole Azzorre e per due volte in Australia. I successi internazionali sono affiancati alle esibizioni nei Borghi della bella Italia, questo intenso percorso formativo ha fatto nascere nel Gruppo la voglia di celebrare Corinaldo e la sua storia millenaria!

Il 25 e 26 agosto 2018 nel Centro Storico di Corinaldo, assaggeremo gli ottimi prodotti dell’enogastronomia locale, riscopriremo i giochi di un tempo e vivremo momenti di festa con i mercatini medievali, i giocolieri, i musici, i combattenti e la maestria degli sbandieratori e tamburi dell’Araba Fenice.


Un ricco, anzi ricchissimo programma di divertimenti e attività degne di Corinaldo!

Sabato 25 agosto

16.30 Inizia la manifestazione e apre lo STAND GASTRONOMICO con gli ottimi prodotti locali e i piatti medievali di cacciagione – Piazza San Pietro

Apertura della LOCANDA con bibite e pasti veloci per accompagnare la visione degli spettacoli – Piazza il Terreno

dalle 16.30 GIMAGIOCÀ porterà i giovani di oggi, e non solo, a stretto contatto con l’aria aperta e la semplicità dei giochi dei tempi che furono, tutti rigorosamente in stretto dialetto corinaldese: “Zompa”, “Nté perd”, “Tirel su”, “Chiappace”, “Cerchial”, “Scivola” e altri ancora.

Apertura del laboratorio per bambini ANGOLO DI FENICETTO, dove verranno seguiti per sviluppare la loro creatività, e del CAMPO DI TIRO CON L’ARCO dove grandi e piccini potranno cimentarsi in questa disciplina antica 4000 anni.

dalle 17.00 il MERCATO MEDIEVALE ripropone la vita quotidiana dell’epoca e lo studio delle varie arti e mestieri che hanno segnato lo stile della vita dell’uomo medievale. – via Santa Maria Goretti

dalle 17.00 Animeranno le piazze:

LE TRE CIPOLLE, propongono un repertorio di musica medievale e rinascimentale. I musicisti indossano costumi d’epoca utilizzando cornamuse, bombarde e tamburi. Coinvolgono il pubblico con simpatiche giullarate e lo conducono lontano con canti di antiche corti, musiche celtiche e arcaiche, sonorità orientali e misteriose, capaci di scatenare emozioni e archetipi immaginari;

I BUFFONI DI CORTE con le loro bizzarre rime, dal 1996 vestono i panni di giullari menestrelli, irriverenti e zelanti, allegri e parossistici, adorabili e detestabili, abili e goffi;

18.30 La SFILATA STORICA lungo le vie del centro di Corinaldo, con il gruppo Tamburi e Sbandieratori dell’ARABA FENICE e la partecipazione del gruppo storico COMBUSTA REVIXI di Corinaldo.

19.15 Esibizione degli Allievi Tamburi e Sbandieratori dell’ARABA FENICE che mostreranno il frutto del loro lavoro e della loro crescita tecnica – Piazza del Cassero

21.15 Esibizione del gruppo storico COMBUSTA REVIXI di Corinaldo – Piazza del Cassero

A seguire i BUFFONI DI CORTE con le loro bizzarre rime.

22.00 Esibizione del gruppo Tamburi e Sbandieratori dell’ARABA FENICE. Il gruppo proporrà un’esibizione spettacolare e altamente tecnica, mostrando tutta la maestria della scuola Picena di Alto Maneggio della Bandiera del m.ro di Bandiera, regista e coreografo Giovanni Nardoni. Sarà un crescere continuo, tra bandiere e l’incalzante ritmo dei tamburi, che avrà il suo culmine nella coreografia finale. – Piazza del Cassero

23.00 IGNIFERI con “Ash” spettacolo di Alchimia con il fuoco: attraversando le fiamme che danzano con le loro ombre, verso il cuore della terra dove il fuoco, maestoso ribelle, nasce e vuole vivere. IgniFeri vi porta al senso dell’origine del Fuoco, che brucia, arde e trasforma ogni cosa in cenere. – Piazza del Cassero

23.30 Musica in piazza con LE TRE CIPOLLE. Un repertorio di musica medievale e rinascimentale, coinvolgono il pubblico con simpatiche giullarate e lo conducono lontano con canti di antiche corti, musiche celtiche e arcaiche, sonorità orientali e misteriose, capaci di scatenare emozioni e archetipi immaginari.

Domenica 26 agosto

10.00 il MERCATO MEDIEVALE ripropone la vita quotidiana dell’epoca e lo studio delle varie arti e mestieri che hanno segnato lo stile della vita dell’uomo medievale. – via Santa Maria Goretti

11.00 Sfilata di apertura per le vie del borgo con esibizioni degli Sbandieratori e Tamburi L’ARABA FENICE e i ritmi medievali del gruppo musicale LE TRE CIPOLLE.

12.30 Apre lo STAND GASTRONOMICO con gli ottimi prodotti locali e i piatti medievali di cacciagione – Piazza San Pietro

Apertura della LOCANDA con bibite e pasti veloci per accompagnare la visione degli spettacoli – Piazza il Terreno

dalle 16.00 animeranno le piazze:

LE TRE CIPOLLE, propongono un repertorio di musica medievale e rinascimentale. I musicisti indossano costumi d’epoca utilizzando cornamuse, bombarde e tamburi. Coinvolgono il pubblico con simpatiche giullarate e lo conducono lontano con canti di antiche corti, musiche celtiche e arcaiche, sonorità orientali e misteriose, capaci di scatenare emozioni e archetipi immaginari;

I BUFFONI DI CORTE con le loro bizzarre rime, dal 1996 vestono i panni di giullari menestrelli, irriverenti e zelanti, allegri e parossistici, adorabili e detestabili, abili e goffi;

il gruppo TAMBURI e SBANDIERATORI di OFFAGNA.

16.30 GIMAGIOCÀ,  che riporterà i giovanissimi d’oggi e non solo a stretto contatto con l’aria aperta e la semplicità dei giochi dei tempi che furono, tutti denominati in stretto dialetto corinaldese: “Zompa”, “Nté perd”, “Tirel su”, “Chiappace”, “Cerchial”, “Scivola” e non solo.

Apertura del laboratorio per bambini ANGOLO DI FENICETTO, dove verranno seguiti per sviluppare la loro creatività, e del CAMPO DI TIRO CON L’ARCO dove grandi e piccini potranno cimentarsi in questa disciplina antica 4000 anni.

18.30 La SFILATA STORICA lungo le vie del centro di Corinaldo, tutti i gruppi sfileranno in un’allegorico tripudio di colori e suoni, animando il paese con le loro discipline millenarie.

19.00 Esibizione degli Allievi Tamburi e Sbandieratori dell’ARABA FENICE che mostreranno il frutto del loro lavoro e la loro crescita tecnica grazie all’impegno ed alla costanza durante tutto l’anno.

A seguire il gruppo TAMBURI e SBANDIERATORI di OFFAGNA – Piazza del Cassero

21.30 Esibizione dei BUFFONI DI CORTE con le loro bizzarre rime, dal 1996 vestono i panni di giullari menestrelli, irriverenti e zelanti, allegri e parossistici, adorabili e detestabili, abili e goffi;

22.00 La COMPAGNIA SBANDIERATORI E TAMBURI L’ARABA FENICE concluderà i due giorni di manifestazione con i loro spettacolo di punta, unico nel suo genere in ambito nazionale ed internazionale coniato dal M.ro di Bandiera, Coreografo e Regista Giovanni Nardoni:

locandina dello spettacolo BELLA e la BESTIA

“BELLA E LA BESTIA” la fiaba più romantica di sempre! La versione che proponiamo fa riferimento al nucleo narrativo scritto da Charles Perrault nel 1697. Vogliamo riaffermare il suo valore narrativo, il cui obiettivo originario era quello di interpretare le dinamiche sociali della propria epoca.

Il tutto sarà rappresentato con giochi coreografici di bandiere, interventi ritmico coreografici con tamburi, musiche travolgenti, effetti piroteatrali e narrazioni sceniche. Un intenso spettacolo che ha come attore principale LA BANDIERA.

 


COME ARRIVARE